mercoledì 7 luglio 2010

PICNIC! FESTIVAL 2010 - Un caro saluto


Una email, dopo il festival. 
Crediamo che riassuma, insieme alle foto di Fabio Boni, perfettamente lo spirito del PICNIC. Semplicemente, trasmettere a sconosciuti, curiosi, principianti, appassionati e bambini l'amore per il disegno. 
Grazie a tutti.


E' stata una bella giornata!
Era bello osservare tutti quei bambini soffermarsi con i vari illustratori, disegnatori, fumettisti e tornare orgogliosi dai propri genitori con il "trofeo" a loro dedicato.

Mi ha colpito, al di là dei talenti, il lato umano che si istaurava tra le persone e gli artisti, tutto giocato in quel lasso di tempo nell'attesa di ricevere il "dono-dipinto": dialoghi, piccole conversazioni, risate e incanto nel vedere un foglio bianco farsi realtà visiva densa di immaginari.
Ho potuto osservare mia figlia Valentina intrecciare un rapporto speciale con Cristiano Andreani.
Oggi parla di Cristiano come fosse un amico. Che bello!!!
E sai in questo preciso momento le mie figlie cosa stanno facendo?
Un mini-pic-nic domestico. Sono qui con tanti fogli A4, A3 sedute per terra nello studio che disegnano con i pastelloni colorati: Valentina ammirando il suo tiranosauro rex fatto da Andreani che ha chiamato BOOOB, ed Eleonora provando a fare un Batman....
Pensa che ritorno!
E se lo fanno le mie figlie probabilmente anche qualche altro bambino sicuramente starà facendo la stessa cosa ripensando a ieri.
E se non è oggi lo sarà sicuramente nel prossimo futuro.
Per questo vi ringrazio, pensando a Gianni Rodari  che affermava: 
“un sasso  gettato in uno stagno suscita onde concentriche che si allargano sulla sua superficie, coinvolgendo nel loro moto, a distanze diverse, con diversi effetti oggetti che se ne stavano ciascuno per conto proprio”.


Inutile poi dire che mio marito Steve era in estasi. 
Pensa che per farmi piacere ancora di più Nizzoli, ieri mattina quando mi ha portato a casa lo splendido acquerello, mi ha detto che è uguale ad Alessandro Gassmann...
Gli ho detto che sicuramente sarebbe più felice se organizzassi Pic-Nic festival invece che Reggionarra!!!!

Infine sono rimasta molto contenta di aver ospitato Valentina, la compagna di Gianluca Folì.
Proprio una bella persona.
Inoltre per salutarci e ringraziarci ci ha regalato un origami bellissimo, con un biglietto ancor più bello e commovente.

Un caro saluto
Antonia