lunedì 1 luglio 2013

Post-PICNIC! Le interviste agli autori 2013


Davide Calì ci ha fatto una bella sorpresa!
Ha chiesto ad alcuni illustratori e fumettisti di questa edizione di parlarci del PICNIC!
Si parte con.....


        MATTEO BERTON

Qual è stata l’impressione del tuo primo PICNIC?
Mi è piaciuta moltissimo l'atmosfera, disegnare per il pubblico era un piacere, tutti molto rilassati aspettavano con pazienza il disegno e poi andavano a sdraiarsi all'ombra con un gelato. In più ho conosciuto un mucchio di disegnatori bravissimi e ho sbirciato le loro tecniche, giornata perfetta!

Raccontaci un po’ di sensazioni !
Sono partito un po' a rilento e mi sono ritrovato accanto al bravissimo Niccolò Pellizzon che mi metteva in soggezione. Poi ci siamo conosciuti piano piano e mi sono sciolto. Mi è piaciuto moltissimo sentirmi l'attenzione addosso di chi mi aveva chiesto un disegno, nonostante l'attesa cercavano di non perdersi un attimo del momento della creazione del loro disegno.

Un aneddoto della giornata?
Andava tutto bene quando arrivano questi due fratellini che, con un foglio A3 in mano, mi dicono:
Noi vogliamo un CARRO ARMATO ANFIBIO!
Un carro armato anfibio? – ripeto.
Poi capisco che non c'è verso di fargli cambiare idea e che se gli avessi detto di no mi sarei sentito in colpa per tutto il giorno. Quindi inizio a disegnare e per fortuna con la guida dei due fratellini anche il carro armato anfibio prende forma.
Con o senza cingolati? Ce l'ha il periscopio? Timone ed elica dietro, ma sopra la torretta con il cannone, vero?