martedì 16 giugno 2009

Ospite del PICNIC! anche la casa editrice Double Shot

Quest'anno al PICNIC! FESTIVAl verrà dato spazio anche alle case editrici, che avranno modo di presentare e far conoscere al pubblico i loro libri e disegnatori.
Ad inaugurare questa nuova sezione del festival abbiamo chiamato la casa editrice DOUble SHOt, che porterà al festival i suoi autori di punta:

Sotto potete leggere una breve descrizione della produzione DOUble SHOt.

La DOUbLe SHOt nasce nel 2006 come etichetta editoriale della Bottero Edizioni, con l'intenzione di presentare al pubblico italiano graphic novel e serie a fumetti di notevole interesse artistico.

Il primo volume pubblicato è DEMO, realizzato da Brian Wood, sceneggiatore astro nascente della DC Comics, e Becky Cloonan. Il volume ha un grande successo di critica e di pubblico, vincendo il
CUS Prize (premio dato dai lettori del più noto portale italiano di fumetti, Comicus) e il Gran Guinigi (il principale premio italiano del settore) a Lucca Comics & Games 2007, dove lo stesso Brian Wood è ospite della DOUbLe SHOt.

Con il volume successivo, MOM'S CANCER, di Brian Fies, la DOUbLe SHOt porta in Italia un'importante testimonianza di come il fumetto possa affrontare temi seri come il cancro e le trasformazioni che esso porta nelle relazioni familiari, ottenendo un altro lusinghiero successo di critica (con recensioni su L'Internazionale e su Linus) e di pubblico.

Dopo la pubblicazione di POUNDED, ancora di Brian Wood, e di ROCK BOTTOM di Joe Casey e Charlie Adlard, i tre fondatori dell'etichetta editoriale decidono di proseguire la loro avventura come
Associazione Culturale, così da poter allargare il campo d'azione a tutto quello che può sviluppare e diffondere il media fumetto. Non solo proposte editoriali, ma anche mostre, workshop, partecipazione e organizzazione di fiere ed eventi.
L'Associazione inizia perciò a collaborare con la Biblioteca delle Oblate e con la Scuola Internazionale di Comics di Firenze e a proporsi anche come punto di approdo di progetti di autori esordienti e non.
Il primo volume dell'Associazione è IN CARNE E OSSA, che permette al pubblico italiano di scoprire il talento dell'illustratore e autore israeliano Koren Shadmi. L'antologia di racconti vince il Gran Guinigi a Lucca Comics & Games 2008.
In seguito appaiono le prime produzioni italiane: COSE CHE PARLANO, una raccolta di brevi strip dove sono gli oggetti della nostra quotidianità a prendere voce; lo strano oggetto editoriale (non è un romanzo, né un saggio, né un'opera a fumetti) MATERIALI AI MARGINI DI UN VIAGGIO, di Francesco Frongia; la miniserie MUFLONE INSANO VS. PECORA MUTANTE, dell'esordiente Giallo; e la seconda raccolta delle strip di BONNY-ED!, uno dei fenomeni più rilevanti del web-comic italiano.

Nel frattempo l'Associazione continua la sua collaborazione con Brian Wood, pubblicando il suo capolavoro, LOCAL, e presenta il primo numero della miniserie INTERNI, di Ausonia, uno degli autori completi di maggior rilievo presenti oggi in Italia.

Il sito internet della DOUble SHOt: www.doubleshot.it